Psoriasi

Che cosa è la psoriasi?

La psoriasi è una malattia cronica, multifattoriale, che interessa il 2-3% della popolazione mondiale e che si manifesta con chiazze eritemato-desquamanti nelle sedi tipiche dei gomiti e della ginocchia, bilateralmente, che producono un persistente prurito. La psoriasi colpisce anche il tronco, il cuoio capelluto, le mani e i piedi.

Circa il 20-30% dei pazienti necessita di terapie personalizzate che richiedono tempi considerevoli per permettere un buon controllo della malattia.

Il prurito, avvertito prevalentemente nelle ore notturne, porta alla formazione di lesioni da grattamento (crostose) che provocano un peggioramento della condizione infiammatoria e quindi della psoriasi stessa.

Come può essere individuata la psoriasi?

Una prima visita dermatologica stabilisce la diagnosi di psoriasi o valuta il decorso della patologia nel tempo (controlli) se già accertata.

Come si può curare la psoriasi?

Essendo la psoriasi una patologia cronica, la cui causa è legata a diversi fattori, la terapia resta sintomatica ma non curativa. Si cerca cioè di risolvere la sintomatologia senza essere in grado di poter guarire completamente la psoriasi che, spesso, può andare incontro a lunghi periodi di remissione.

Esistono diverse forme cliniche di psoriasi. Per alcune di esse (quello che colpiscono zone poco estese, tipo mani e piedi) è possibile effettuare la terapia fotodinamica (PDT) che ha un’azione sfiammante e desquamante sulle lesioni.

Area medica per la psoriasi

Per maggiori informazioni sulla psoriasi, vedi l’Ambulatorio di Dermatologia di Humanitas Gavazzeni Bergamo.