COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Debolezza muscolare

Che cos’è la debolezza muscolare?

La debolezza muscolare è molto diffusa e comporta l’assenza o comunque la riduzione della normale contrazione dei muscoli mentre si esegue uno sforzo.

Quali sono le cause di debolezza muscolare?

La debolezza muscolare può essere provocata semplicemente a seguito di un’attività fisica particolarmente intensa. Quando non c’è una causa apparente, come lo sforzo compiuto, può invece essere associata a una patologia sottostante, tra cui:

  • radicolopatie, cioè disturbi che riguardano le radici dei nervi spinali e che sono legati a patologie dei dischi intervertebrali come l’ernia discale nel tratto cervicale o lombare
  • neuropatie, cioè diturbi di un singolo nervo causate da traumi o da intrappolamento che riguardano in genere parti ben definite come la mano o il piede
  • disturbi neuromuscolari, come la sclerosi multipla, le distrofie muscolari o la sclerosi laterale amiotrofica (SLA)
  • emorragie cerebrale o ischemia, che interessa in genere un’intera parte del corpo
  • disordini dell’equilibrio elettrolitico, come ipercalcemia, ipocalcemia o ipomagnesemia
  • patologie autoimmuni, che riguardano il muscolo o il nervo come la miastenia Gravis o la sindrome di Guillan-Barré
  • virus e infezioni come la febbre reumatica, la poliomielite e il West Nile Virus
  • intossicazioni e abuso di sostanze come alcol, stupefacenti o botulismo
  • allettamento prolungato (cioè il dover stare a letto per lungo tempo)

Quali sono i rimedi contro la debolezza muscolare?

Le cure che riguardano la debolezza muscolare variano a seconda delle cause scatenanti e dall’intensità dei sintomi.

Nei casi meno gravi può essere sufficiente eseguire determinati esercizi e stretching per rafforzare i muscoli e al contempo aumentarne l’elasticità. In quelli un po’ più gravi può essere necessario il ricorso a una terapia farmacologica.

Nel caso in cui ci sia presenza di squilibri elettrolitici, può essere utile una modifica della dieta, con un maggiore bilanciamento degli apporti di calcio, magnesio e potassio.

Se invece la debolezza muscolare è causata da un’ernia del disco può essere richiesto un intervento chirurgico indirizzato sull’ernia.

Debolezza muscolare, quando rivolgersi al proprio medico?

Quando la debolezza muscolare sorge senza che vi siano stati sforzi o cause ben definite è opportuno rivolgersi al proprio medico di fiducia per verificare che non vi sia presenza di patologie più severe.

L’attenzione deve essere prestata in particolare in presenza di sintomatologie muscolari che potrebbero indicare che c’è stata l’insorgenza di un ictus – ischemia o emorragia – cerebrale, come: improvvisa debolezza muscolare che interessa una metà del corpo, improvvisa perdita della sensibilità, difficoltà a stare in piedi, seduti eretti o camminare, difficoltà a sorridere o muovere i muscoli del viso.

In questi casi, altri sintomi associati possono essere: sensazione di offuscamento mentale, confusione, difficoltà a parlare, respiro faticoso, perdita di coscienza.

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13