Vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR)

N.B. Questa è una pagina a scopo informativo, nessun vaccino viene effettuato in Humanitas Gavazzeni

 

Che cos’è il vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR)?

Il vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR) è il vaccino che assicura una protezione verso queste tre malattie. È costituito da virus vivi ma inoffensivi, che hanno il compito di stimolare le difese dell’organismo senza che venga sviluppata la malattia.

Morbillo

Il morbillo è la malattia infettiva causata dal morbillivirus. È molto contagiosa e si trasmette attraverso le goccioline di saliva che possono essere secrete da bocca, gola e naso.

Il morbillo si presenta in un primo momento con febbre e in seguito con caratteristiche eruzioni cutanee che, a partire dalle orecchie, si sviluppano su tutto il corpo.

Il morbillo può comportare delle complicanze anche gravi nei bambini che non abbiano ancora compiuto cinque anni e negli adulti che ne abbiano più di venti.

Parotite

La parotite è una malattia contagiosa di origine virale. Comunemente viene chiamata orecchioni perché tra i suoi sintomi – oltre a febbre, mal di testa e malessere – c’è quello del dolore alle orecchie e alla zona parotidea, cioè all’altezza delle mandibola, cui fa seguito il gonfiore delle stesse parotidi.

La parotite si diffonde attraverso piccole gocce di saliva infetta e coinvolge soprattutto le prime vie aeree e le ghiandole salivari.

Rosolia

La rosolia è causata dal rubivirus. È una malattia infettiva contagiosa che si diffonde attraverso goccioline di saliva infetta che possono essere emesse con colpi di tossestarnuti o anche semplicemente parlando.

Il virus si localizza soprattutto nei linfonodi e si evidenzia attraverso un’eruzione cutanea che partendo dietro le orecchie si sviluppa sul viso e su tutto il collo.

 

Quando deve essere fatto il vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR)?

Il vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR) è raccomandato per i bambini a partire da un anno di vita. Viene somministrato in due dosi, la prima attorno ai 12-15 mesi e la seconda intorno ai 5-6 anni.

Esiste anche un vaccino combinato che contiene sia le componenti anti morbillo-parotite-rosolia sia quelle anti varicella. Tale vaccino (MPRV) può essere somministrato al posto dei due singoli vaccini nei bambini o nei dodicenni.

 

Il vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR) ha effetti collaterali?

L’esecuzione del vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR) può provocare dolore, gonfiore o arrossamento nel punto in cui è stata effettuata l’iniezione. Dopo 6-14 giorni dall’esecuzione del vaccino possono manifestarsi un leggero gonfiore al viso o dietro al collo, febbre o   esantema (irritazione della pelle).

Come per tutti gli altri vaccini, a seguito dell’esecuzione del vaccino anti morbillo-parotite-rosolia (MPR) si può verificare l’ipotesi dell’insorgenza di reazioni allergiche, anche gravi. Si tratta però di una circostanza del tutto rara.