Squame

Che cosa sono le squame?

Le squame sono un accumulo sulla superficie della pelle di materiale corneo (costituito da cheratina) che può essere più o meno vistoso ma sempre e comunque sempre visibile a occhio nudo.

Le squame possono assumere varie forme e sono catalogabili in: farinose, furfuracee, pitiriasiche e madreperlacee.

L’accumulo di materiale è dovuto a una demolizione delle cellule della pelle particolarmente accelerata a causa di motivi esterni o interni all’organismo.
 

Quali altri sintomi possono essere associati alle squame?

Alle squame si possono associare vari altri sintomi come arrossamento, bruciore, prurito e presenza di papule o placche.
 

Quali sono le cause delle squame?

Le squame possono esser provocate da ustioni o da varie patologie, tra le quali ci sono: cheratosi attinica, dermatite, dermatite atopica, dermatite seborroica, dermatofitosi, lupus erimatoso sistemico, psoriasi, scabbia.
 

Quali sono i rimedi contro le squame?

Per curare le squame è necessario individuare e intervenire sulla causa che ne è alla base.

In ogni caso, sono da evitare gli interventi fai-da-te per evitare di peggiorare la situazione provocando eventuali allergie, infezioni o irritazioni che potrebbero sovrapporsi alla patologia di partenza.
 

Squame, quando rivolgersi al proprio medico?

La presenza di squame deve essere sempre sottoposta all’attenzione del proprio medico o, nei casi più gravi, al pronto soccorso.
 

Area medica di riferimento per le squame

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l'area medica di riferimento per le squame è l'Ambulatorio di Dermatologia.