Udito

Che cos’è l’udito?

L’udito è uno dei cinque sensi, gli altri sono vistagustoolfatto e tatto. L’udito è il senso che ha la funzione di captare i suoni provenienti dall’esterno del corpo umano e di trasmetterli alla corteccia temporale, la parte di cervello preposta a riceverli e codificarli.

L’apparato che si occupa della recezione dei suoni si chiama apparato uditivo ed è formato da due sezioni, una periferica e una centrale.

La sezione periferica dell’apparato uditico, a sua volta è formata da tre parti:

  • orecchio esterno, che è composto dal padiglione auricolare e dal condotto uditivo esterno e che ha la funzione di captare i suoni e di convogliarli verso il timpano
  • orecchio medio, che capta le vibrazioni emesse dal timpano e le trasmette all’orecchio interno attraverso l’utilizzo di tre ossicini chiamati martelloincudine e staffa
  • orecchio interno, o labirinto, che amplifica l’informazione uditiva e la traduce in un messaggio nervoso. È composto dalla coclea, che contribuisce al senso dell’udito e dal vestibolo e dai dotti semicircolari che sono implicati nel senso dell’equilibrio.

La sezione centrale dell’apparato uditivo è invece formata da:

  • nervo acustico, che trasmette il suono sotto forma di impulso nervoso al cervello e lo fa pervenire alla corteccia temporale
  • corteccia temporale, l’area del cervello che decodifica l’impulso nervoso perché venga percepito come suono.

A che cosa serve l’udito?

L’udito è il senso che si occupa di captare i suoni esterni al corpo umano e di trasmetterli al cervello per essere decodificati affinché vengano percepiti come suono dalla persona.