Uva

Che cos’è l’uva?

L’uva è il frutto della Vitis vinifera, la specie più coltivata della famiglia delle Vitaceae. Celebrata in ogni dove è un prodotto conosciuto di cui sono presenti un’ampissima varietà.

Quali sono le proprietà nutrizionali dell’uva?

100 g di uva apportano 61 Calorie ripartite come segue:

  • 96% carboidrati
  • 3% proteine
  • 1% lipidi

In particolare, 100 grammi di uva apportano:

  • 80,3 g di acqua
  • 0,5 g di proteine
  • 0,1 g di lipidi
  • circa 15,6 g di zuccheri solubili (quantità variabile a seconda della varietà, del clima e del grado di maturazione)
  • 1,5 g di fibra
  • Fra le vitamine e i minerali, 100 g di uva apportano:
  • 6 mg di vitamina C
  • 0,4 mg di niacina
  • 0,03 mg di tiamina
  • 0,03 mg di riboflavina
  • 4 µg di vitamina A (retinolo equivalente)
  • vitamina K
  • 192 g di potassio
  • 27 mg di calcio
  • 4 mg di fosforo
  • 1 mg di sodio
  • 0,4 mg di ferro
  • 0,27 mg di rame
  • 0,12 g di zinco

L’uva è inoltre una fonte di diversi fitonutrienti, fra cui sono inclusi stilbeni (come il resveratrolo), flavanoli (ad esempio le catechine), favonoli (come quercetina e kempferolo), acidi fenolici (come l’acido caffeico) e carotenoidi (beta-carotene, luteina e zeaxantina).

Possibili interazioni

L’uva potrebbe interferire con l’azione dei farmaci metabolizzati dal citocromo P450, degli anticoagulanti e degli antiaggreganti.

Stagionalità

In Italia la stagione dell’uva inizia ad agosto e termina a dicembre.

Benefici e controindicazioni

I nutrienti presenti nell’uva esercitano un’azione antiossidante e antinfiammatoria. A trarne beneficio può essere innanzitutto il sistema cardiovascolare, ma non solo. Queste molecole potrebbero, infatti, aiutare anche a contrastare l’invecchiamento e i tumori.

L’uva ha un indice glicemico estremamente basso e l’assunzione del suo succo, di suoi estratti o di suoi singoli fitonutrienti è stata associata a un miglior controllo dell’insulina e a una maggiore sensibilità all’azione di questo ormone. Infine, sembra che questo frutto possa esercitare benefici a livello cognitivo e alcuni suoi componenti sono dotati di proprietà antimicrobiche.

Purtroppo, però, l’uva è uno dei frutti più spesso contaminati da residui di pesticidi. Inoltre può scatenare problemi come fastidi allo stomaco, indigestione e diarrea.

Disclaimer

Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.