3° Corso Inter-Regionale SIUCP

Il 2 Dicembre 2016, presso Humanitas San Pio X, si svolgerà il 3° Corso Inter-Regionale SIUCP. Il Consiglio Direttivo della SIUCP ha progettato tre corsi inter-regionali societari, rivolti ai propri iscritti ed in generale agli specialisti che si occupano di Chirurgia Colo-Rettale, Proctologica e del Pavimento Pelvico. Si tratta dell’evento conclusivo per il 2016.

Condividere il valore della formazione e delle esperienze

Le alterazioni anatomo-funzionali del pavimento pelvico interessano prevalentemente il sesso femminile, con un’incidenza che aumenta progressivamente col progredire dell’età fino a superare il 40% della popolazione oltre i 60 anni di età. In Italia le stime parlano di oltre 4 milioni di donne affette da patologie del pavimento pelvico, ma il dato è ritenuto sottostimato per fenomeni di pudore ed è stimato in crescita in considerazione dell’aumento progressivo dell’invecchiamento della popolazione. I disturbi di questo distretto corporeo coinvolgono alterazioni della funzione urinaria (ritenzione e incontinenza), alterazioni della statica pelvica (prolasso di vescica, utero e retto in varia combinazione), alterazioni della defecazione (stipsi e incontinenza), dolore pelvico cronico; tali disturbi pregiudicano la salute e la qualità di vita dei pazienti affetti, influenzando negativamente anche il senso di autostima, libertà ed integrazione sociale. Da qui l’esigenza di condividere un approccio integrato alle diverse patologie di questi distretti per perfezionare sia la comprensione dei processi fisiopatologici e conseguentemente l’iter diagnostico-terapeutico, sia l’outcome dei trattamenti.

Il programma del corso

La chirurgia del pavimento pelvico è senza ombra di dubbio un argomento di grande attualità: è necessario parlare un idioma condiviso e conoscere strategie e risultati dei trattamenti tra professionisti di aree specialistiche diverse, così da ottenere oltre alla riparazione anatomica anche la correzione dei sintomi. Tutte le soluzioni chirurgiche sono di principio corrette, si tratta di selezionare i pazienti che ne avranno un beneficio. Al termine della prima sessione i partecipanti avranno avuto una panoramica rappresentativa della diverse alternative chirurgiche e saranno in grado di definire e di comprendere i vantaggi ed i limiti di ognuna di esse. La seconda sessione vedrà la partecipazione straordinaria di ospiti stranieri di grande rilievo nel panorama chirurgico colo-rettale, che terranno lezioni magistrali su argomenti di grandi attualità chirurgica e sulle controversie esistenti. Un ospite italiano di pari livello commenterà l’argomento, contestualizzandolo alla realtà esistente nel nostro paese. Una terza sessione è dedicata a dare voce a temi di attualità e controversie. Si tratta di un evento SIUCP che prevede l’accreditamento ECM e la partecipazione dei tradizionali sponsor e partner che supportano con costanza e impegno le attività della nostra società scientifica.

Dove?

Il corso si terrà presso l’Auditorium di Humanitas San Pio X in Via Francesco Nava, 31, Milano. Presidente del corso: Prof. Jacques Mégevand, Responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale di Humanitas San Pio X. Direttore scientifico: Dott. Leonardo Lenisa, Aiuto dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale di Humanitas San Pio X.

Informazioni Generali

 

Provider ECM

Asef aggiornamento scientifico e formazione: Albo Provider ECM ID 3840 Via Salaria, 406 – 00198 Roma Tel: 0686212551 Federica Speziali: cell. 3388135585 info@asefmed.comwww.asefmed.com

Segreteria organizzativa

Società Italiana Unitaria di ColonProctologia Elisabetta Lanzetta: cell. 348 4534256 segreteria@siucp.org

Specializzazioni

Chirurgia Generale, Ginecologia ed Ostetricia, Urologia, Gastroenterologia, Infermieristica, Ostetricia e fisioterapia.   Numero Partecipanti: 100 Crediti ECM: 8,5   Scarica il PROGRAMMA COMPLETO

Premenopausa e menopausa, come prepararsi

La menopausa viene riconosciuta da tutte le donne per la cessazione del flusso mestruale, ma in realtà – come spiega il dottor Gianalfredo Franzoni, medico dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia in Humanitas San Pio X – dietro questa manifestazione c’è la repentina caduta degli ormoni femminili. “I disturbi sono tantissimi proprio perché gli ormoni per una donna sono così importanti che in tutte le fasi della vita – menopausa inclusa – i cambiamenti ormonali causano delle vere e proprie malattie”, spiega il dottore.

Con quali sintomi si manifesta la menopausa?

I sintomi più evidenti – forse perché più visibili anche all’esterno, nella vita di relazione – sono i cambiamenti del tono dell’umore e del carattere. Vi sono poi manifestazioni più nascoste sul sistema scheletrico, sul sistema cardiovascolare, sulla pelle e sulla zona vaginale. Questa sintomatologia comporta una caduta inaspettata per il benessere femminile che sebbene non sia per tutte le donne della stessa entità, per alcune è davvero drammatica. L’approfondimento del medico all’interno del video

Come prepararsi alla menopausa?

È molto importante che una donna nel corso della premenopausa inizi a valutare i cambiamenti che indicano che si sta avvicinando questo delicato momento. Intervenire in premenopausa con le terapie che consentono di limitare i cambiamenti negativi caratteristici della menopausa, può aiutare le donne a cambiare nella maniera più fisiologica possibile. Come precisa il dottor Gianalfredo Franzoni: “Sono disponibili non solo terapie ormonali e dunque impegnative sotto il profilo farmacologico, ma anche terapie che utilizzando integratori, consentono di rallentare l’invecchiamento cerebrale, l’invecchiamento cutaneo e quello sistemico”. Gli approfondimenti all’interno del video
 

Prevenzione femminile: tutto esaurito

Grande successo per l’iniziativa di prevenzione sviluppata dal Programma Bollini Rosa di Onda e alla quale ha aderito Humanitas San Pio X. Posti esauriti, infatti, per le visite ginecologiche e senologiche svolte dai nostri Professionisti. Ricordiamo che il servizio verrà effettuato gratuitamente dal 22 al 28 aprile nei seguenti giorni e orari:

Visita ginecologica

Nei giorni 19 – 22 – 26 – 29 aprile 2016 Dalle 09:15 alle 12:15.

Visita di prevenzione senologica

Nei giorni 18 – 20 – 27 – 29 aprile 2016 Il 18 aprile dalle 09:00 alle 12:00; nelle altre date dalle 14:30 alle 17:30.

Quali cure per i fibromi uterini?

I fibromi uterini sono una patologia molto comune, ma fortunatamente benigna. Il riscontro può essere occasionale, durante un controllo clinico-ginecologico oppure dovuto a una sintomatologia acuta o cronica che la paziente riferisce al medico. Ne parliamo con il dottor Alessandro Bulfoni, Responsabile dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia in Humanitas San Pio X.

Con quali sintomi si manifestano?

In base alle loro dimensioni, al numero e alla sede, i fibromi possono essere causa di disturbi mestruali, come menometrorragie (mestruazioni lunghe e abbondanti), perdite ematiche tra una mestruazione e l’altra o possono associarsi a un dolore pelvico cronico.

Come si effettua la diagnosi?

L’iter diagnostico prevede come primo approccio l’anamnesi, da cui il medico ricava informazioni per orientarsi nella diagnosi, la visita ginecologica e l’ecografia che può essere transvaginale o transaddominale. La presenza di numerosi fibromi uterini può a volte richiedere anche l’esecuzione di esami strumentali più approfonditi come la risonanza magnetica nucleare.

Come si curano i fibromi uterini?

La terapia dei fibromi uterini può essere medica o chirurgica oppure prevedere una condotta di attesa e un follow up nel tempo. La terapia chirurgica è in genere la prediletta nei casi in cui i fibromi uterini sono sintomatici, quando sono in crescita e soprattutto nella paziente che ricerca una gravidanza. La terapia medica è da prediligere nelle donne in età più avanzata, perimenopausale, sapendo che la menopausa darà un contributo positivo alla riduzione e al riassorbimento dei fibromi uterini. Tutti gli approfondimenti del dottor Bulfoni all’interno del video.

SpecialmenteDonna: visite, incontri ed esami gratuiti in Humanitas San Pio X

Dal 6 all’11 marzo 2017 arriva SpecialmenteDonna, l’evento dedicato da Humanitas San Pio X alle donne di tutte le età. Anche quest’anno, infatti, la Struttura aderisce al programma Bollini Rosa che Onda, l’Osservatorio Nazionale sulla salute della donna, conferisce agli Ospedali Italiani che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili. Nell’ambito di questo progetto, la Struttura festeggia la Festa della Donna offrendo loro una settimana di visite, incontri ed esami gratuiti con i nostri specialisti.

SpecialmenteDonna, cosa offriamo

Di seguito il calendario completo delle visite:

Medicina Generale

Intolleranze e allergie alimentari: colloquio personale con specialista in allergologia riguardo le intolleranze e le allergie alimentari. Anamnesi e consigli personalizzati per prevenire i disturbi che derivano da una “cattiva” alimentazione. mercoledì: 15.30-17.00; giovedì: 16.30-20.00

Medicina di laboratorio

Esame misurazione adiponectina: ormone buono prodotto dal grasso addominale quando è in equilibrio. martedì, giovedì, sabato: 8.30-10.30

Neurologia

Successfull aging: tecniche scientifiche con test e decalogo di consigli per un invecchiamento felice. lunedì: 14.30-17.00; martedì: 12.00-14.30

Cardiologia

Prevenzione cardiovascolare: ecg e calcolo del rischio cardiovascolare attraverso la compilazione del test progetto cuore e consigli/indicazioni diagnostiche. martedì: 9.00-11.00; sabato: 10.00-12.00

Chirurgia vascolare

Ecodoppler venoso degli arti inferiori: screening del sistema circolatorio venoso ed identificazione del tipo di disturbo. lunedì: 17.30-20.00

Chirurgia plastica

Prevenzione e trattamento dell’invecchiamento del viso: consulto e valutazione dell’invecchiamento cutaneo con consigli su trattamenti e prevenzione. mercoledì: 18.00-20.00; venerdì: 16.00-18.00; sabato: 10.00-12.00

Centro per la diagnosi e cura della roncopatia

Consulto roncopatia: scheda Roncologica ed eventuale prescrizione di esame di accertamento. lunedì: 9.00-10.30; mercoledì: 9.00-12.30; venerdì: 9.30-11.00

Centro di senologia e Diagnostica e Immagini

Mammografia + consulto lunedì: 11:00-13.00; martedì: 17.00-20.00; mercoledì 13.00-14.00

Ortopedia/Fisiatria

Osteoporosi: test di valutazione ossea per l’osteoporosi, anamnesi e indicazioni terapeutiche. giovedì: 13.00 – 16.00; venerdì: 11.00-14.00

Ginecologia e Ostetricia

Pap test, visita ed ecografia martedì: 10.00 – 12-30

Come prenotare?

È richiesta prenotazione obbligatoria chiamando al numero 02/69517500 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 e il sabato dalle 8.00 alle 12.00 fino ad esaurimento disponibilità.