La sindrome dello stretto toracico è al centro di un convegno che si svolgerà martedì 7 maggio nell’auditorium di Villa Elios in Humanitas Gavazzeni, dalle ore 17.30 alle 22. L’evento, gratuito e accreditato ECM e che si rivolge ai medici di Medicina generale e agli specialisti, si vale della direzione scientifica del dottor Luigi Bortolotti, responsabile dell’ Unità Operativa di Chirurgia Toracica e della dottoressa Giovanna Rizzardi della stessa Unità di Humanitas Gavazzeni.

La sindrome dello stretto toracico superiore è un’affezione caratterizzata da dolore e parestesie alla spalla e al braccio, meno frequentemente da segni vascolari (edema e/o affaticamento dell’arto superiore). Essa trae origine da una compressione delle strutture vascolari e/o nervose che dal mediastino vanno all’arto superiore. Tale compressione può essere causata da malformazioni come coste accessorie, esiti cicatriziali dopo traumi, ma anche da elementi costituzionali e da sforzo. Spesso si devono considerare in diagnosi differenziale altre condizioni come intrappolamenti neurogeni periferici, neoplasie, affezioni della colonna cervicale e della spalla. Il trattamento generalmente è di tipo riabilitativo: permette di ottenere dei buoni risultati a condizione di proporre una fisioterapia dedicata e corretta. Nei casi refrattari, e più specificatamente qualora vi siano delle ripercussioni vascolari eventualmente supportate da malformazioni ossee, va considerato il trattamento chirurgico decompressivo. Questo, mediante diversi accessi e diverse procedure personalizzate, permette di ottenere dei buoni risultati. La presenza di complicanze vascolari richiede la gestione chirurgica multidisciplinare del malato, dove accanto alla decompressione sovente vanno considerate delle procedure sui vasi.

In Humanitas Gavazzeni sono presenti tutte le figure professionali idonee allo studio e al trattamento multidisciplinare di questa affezione. Per informazioni ci si può rivolgere al GIOT, gruppo interdisciplinare di Oncologia Toracica, al numero telefonico 035.4204072.