La piattaforma streaming CHILI ha chiamato a raccolta i suoi utenti e i distributori italiani e internazionali per sostenere, in questo drammatico momento, l’ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo, in prima linea nella lotta contro il Covid-19.

Da venerdì 27 sino a lunedì 13 aprile, sarà disponibile sulla home page di CHILI, su Smart TV, sulle Apps e su chili.com, una sezione dedicata all’iniziativa benefica con migliaia di film. A ogni noleggio o acquisto effettuato, CHILI e i partner dell’iniziativa doneranno 1 euro all’ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo. La raccolta è finalizzata all’acquisto dei materiali di protezione per il personale sanitario dell’ospedale e delle attrezzature per la Terapia Intensiva e Sub Intensiva.

«Da oltre un mese il nostro ospedale si trova a gestire un’emergenza senza precedenti ed è stato trasformato in un centro totalmente dedicato a pazienti Covid – spiega Giuseppe Fraizzoli, Amministratore Delegato di Humanitas Gavazzeni –. Questo è stato possibile grazie al lavoro di squadra del personale medico e sanitario, che non si è tirato indietro davanti alla sfida e ogni giorno lotta, con umanità e tenacia, per assistere le centinaia di pazienti qui ricoverati. Ma le emergenze fanno nascere anche iniziative positive, come questa proposta da CHILI, che ha scelto di sostenere insieme ai suoi partner l’ospedale di Bergamo attraverso la raccolta fondi di Fondazione Humanitas per la Ricerca. Alla fine di questo drammatico viaggio, resterà il senso di condivisione e di speranza».

Un messaggio importante per dire che restare a casa e guardare un film può essere un modo per essere solidali e vicini in un momento così difficile.

I distributori italiani e internazionali che hanno aderito con entusiasmo al momento sono: BIM Distribuzione, CG Entertainment; Eagle Pictures, Koch Media, Lucky Red, Medusa, Minerva, RAI CINEMA, RAI COM e Sony Pictures Entertainment. Tra i partner dell’iniziativa anche l’Institut français Italia.

Per l’occasione è stato creato l’hashtag #IOCISONOCONUNFILM, che servirà a veicolare l’iniziativa su tutti i canali social così da coinvolgere e sensibilizzare chi deciderà di fornire un personale contributo all’iniziativa.