A marzo 2019, una commissione Joint Commission International (JCI), leader internazionale nella valutazione della qualità dei servizi, delle cura e dei processi ospedalieri, ha visitato Humanitas Gavazzeni per 5 giorni, misurando oltre 1000 standard e certificando l’ospedale per la quinta volta.

JCI lavora per migliorare la sicurezza dei pazienti e la qualità dell’assistenza sanitaria nella comunità internazionale offrendo istruzione, pubblicazioni, servizi di consulenza, accreditamento e certificazione internazionale. In oltre 100 paesi, JCI collabora con ospedali, cliniche e centri medici accademici, sistemi sanitari e agenzie, ministri e mondo accademico per promuovere rigorosi standard di cura e fornire soluzioni per raggiungere il massimo delle prestazioni.

Quello della qualità ospedaliera è un concetto in apparenza astratto, ma che si può tradurre così: esistenza di procedure e rispetto di queste ultime al fine di garantire zero rischi per il paziente e per chi ogni giorno lavora in ospedale. Un obiettivo per il quale serve un lavoro quotidiano con lo scopo di trovare sempre nuovi spunti di miglioramento.

Qualità è ciò che fa sì che un ospedale, come insieme di persone, competenze, tecnologia e materiali, funzioni al meglio per fare quello per cui è stato creato: curare le persone.