COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Shunt cerebrale

Che cos’è e a che cosa serve lo shunt cerebrale?

Lo shunt cerebrale è un piccolo dispositivo di drenaggio, formato in genere da una valvola e due cateteri, che viene posizionato nel ventricolo cerebrale con l’obiettivo di drenare verso altri distretti corporei un’eventuale quantità di liquido cerebrale in eccesso.

Il suo utilizzo è richiesto nel trattamento di pazienti che sono affetti da idrocefalo, condizione patologica che è caratterizzata, appunto, da un aumento del volume del cervello dovuta a una presenza eccessiva di liquido cerebrospinale.

Come funziona lo shunt cerebrale?

Lo shunt cerebrale viene impiantato nel ventricolo cerebrale con un intervento di neurochirurgia che viene eseguito in anestesia totale. L’intervento prevede la pratica di un incisione sul cuoio capelluto e l’esecuzione di un foro nel cranio e di alcune piccole aperture sul rivestimento cerebrale, così da accedere al ventricolo cerebrale tramite un catetere.

Un secondo catetere viene posizionato in modo tale che raggiunga l’addome dopo essere passato per il torace e il collo, con accesso dietro l’orecchio. Proprio dietro l’orecchio viene eseguita un’altra incisione attraverso cui viene inserito lo shunt che verrà collegato con i due cateteri.

Ogni volta che c’è un eccessivo accumulo di liquido cerebrospinale e quindi un aumento della pressione interna al cranio la valvola dello shunt si apre e permette al liquido in eccesso di drenare nel torace o nell’addome, diminuendo la pressione intracranica.

Lo shunt cerebrale è pericoloso o doloroso?

Il posizionamento dello shunt cerebrale comporta i rischi che sono propri di tutti gli interventi chirurgici in anestesia generale. Si tratta però di una procedura rodata e per questo viene considerata sicura.

Durante l’intervento di posizionamento il paziente non avverte alcun dolore perché, come sottolineato, sottoposto ad anestesia totale.

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17