COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Gomito

Che cos’è il gomito?

Il gomito è l’articolazione che permette l’estensione e la flessione dell’avambraccio rispetto alla parte superiore del braccio oltre alla rotazione dello stesso avambraccio.

Il gomito è l’articolazione che viene formata dall’osso della parte superiore del braccio, l’omero, e da quelli dell’avambraccio, ulna e radio. Nello specifico, l’omero nella sua estremità che coincide con il gomito si divide in due parti: internamente c’è la troclea, che entra in contatto con l’ulna, ed esternamente c’è il capitello, articolato con il radio.

Le superfici ossee presenti nel gomito sono ricoperte da una cartilagine e tutta l’articolazione è circondata da una capsula che ha la funzione di rinforzarla e lubrificarla. All’interno della capsula c’è in fatto la membrana sinoviale che produce un liquido che va a riempire gli spazi vuoti che ci sono tra le ossa riducendo l’attrito che si viene a creare tra queste.

La capsula è poi circondata da una fitta rete di legamenti che consentono i movimenti, danno stabilità al gomito e lo aiutano a sopportare gli stress di natura meccanica scongiurando la lussazione dell’articolazione.

In particolare i legamenti presenti nel gomito sono:

  • legamenti collaterali radiale e ulnare, che mantengono in posizione le ossa dell’avambraccio, radio e ulna
  • il legamento anulare, che tiene unite le ossa dell’avambraccio.

A che cosa serve il gomito?

L’articolazione del gomito consente la flessione e la distensione dell’avambraccio, con un raggio d’azione che si avvicina ai 180°. Consente anche la rotazione del radio, movimento che è alla base dei movimenti circolari di polso e mano.

Vicino al gomito sono posti anche vari muscoli, tra i quali quelli che controllano l’estensione di mani e dita. Quando questi subiscono una situazione di particolare stress si può formare epicondilite, il cosiddetto “gomito del tennista”, cui si può porre rimedio, in molti casi, con il riposo.

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17