Sleeve gastrectomy

In che cosa consiste l’intervento di sleeve gastrectomy?

Con la sleeve gastrectomy (SG) si attua una resezione gastrica verticale (cioè si asporta buona parte dello stomaco) con tubulizzazione delle stomaco residuo. La profonda modifica nella secrezione di ormoni prodotti dal tubo digerente produce una forte riduzione dell’appetito e una vera sazietà precoce.

L’introito di cibo è quindi ridotto (non come nel bendaggio per la volontà del malato rafforzata dalla sazietà fastidiosa imposta dal bendaggio stesso) spontaneamente, per ridotto appetito e sazietà precoce.

La sleeve sastrectomy è un intervento abbastanza rapido, non ha quasi complicazioni nutrizionali e, soprattutto, si segnala per una buona qualità di vita postoperatoria: per questi motivi è l’intervento più in crescita, e viene raccomandato particolarmente a persone di età avanzata, malati ad alto rischio se sottoposti a interventi prolungati, o anche a soggetti con BMI 40-50.

La sleeve sastrectomy viene proposta anche in persone con BMI ≥ 60 come primo passo di una terapia sequenziale (si esegue cioè prima una sleeve gastrectomy per ottenere un calo ponderale e quindi una riduzione del rischio; successivamente in caso di recupero del peso, non obbligatorio, si può eseguire un secondo intervento di tipo malassorbitivo.

Area medica di riferimento per l’intervento di sleeve gastrectomy

Per maggiori informazioni sull’intervento di sleeve gastrectomy (SG), vedi il Centro Obesità di Humanitas Gavazzeni Bergamo.