Distacco della retina – Trattamento chirurgico

Come viene curato il distacco della retina?

Il distacco della retina deve essere trattato chirugicamente nel più breve tempo possibile per evitare complicazioni inerenti la perdita funzionale della vista, l’atrofia del bulbo oculare e, anche se più raro, lo sviluppo di un glaucoma neovascolare.

Sul distacco della retina si interviene con:

  • la fotocoagulazione con laser argon, nei casi in cui sia presente solo la rottura retinica, ma il distacco non sia ancora presente o sia iniziale. Lo scopo del trattamento laser è indurre una cicatrizzazione della retina nel punto della rotura, così da impedire il passaggio del liquido nello spazio sottoretinico
  • un intervento chirurgico che può essere ab-esterno, quando si opera senza entrare all’interno dell’occhio o ab-interno, quando si esegue una vitrectomia, cioè l’asportazione del corpo vitreo, causa della rottura retinica.

Oggi in Humanitas Gavazzeni Bergamo è possibile utilizzare sistemi di vitrectomia innovativi per la chirurgia delle patologie retiniche. Tali sistemi si avvalgono di un sistema fluidico più efficiente attraverso accessi molto ridotti, di diametro di 0.4 mm.

Tale chirurgia è guidata da trocars in grado di minimizzare lo stress chirurgico e favorire il recupero funzionale.