Ecografia del collo

PRENOTA ONLINE L’ECOGRAFIA DEL COLLO

Che cos’è l’ecografia del collo?

L’ecografia del collo è un esame diagnostico non invasivo che utilizza gli ultrasuoni, onde sonore ad alta frequenza innocue per il corpo umano e i suoi tessuti, per “osservare” e studiare, attraverso sezioni anatomiche, le strutture e gli organi interni del collo.

 

A che cosa serve l’ecografia del collo?

L’ecografia del collo permette la valutazione complessiva degli spazi anatomici cervicali superficiali e profondi, lo studio di anatomia, morfologia, struttura e vascolarizzazione dei principali organi del collo (tiroide e paratiroidi, linfonodi superficiali e profondi, grossi vasi arteriosi e venosi, ghiandole salivari sottomandibolari e parotidi, ecc.), nel sospetto di patologie infiammatorie e tumorali.

Rappresenta il primo e talora unico esame diagnostico da eseguire nel caso di tumefazioni del collo di recente insorgenza.

 

Come si svolge l’ecografia del collo?

Nel corso dell’ecografia del collo il paziente viene valutato in posizione supina. Dopo aver applicato una piccola quantità di gel sulla pelle del paziente, il medico radiologo appoggia e muove, sulla parte anatomica in esame, una sonda collegata all’apparecchiatura ecografica, in grado di produrre sezioni anatomiche fedeli delle strutture anatomiche esaminate.

L’esame non è invasivo e non comporta rischi per il paziente.

 

Quanto dura l’ecografia del collo?

La durata media dell’ecografia del collo è di 10-15 minuti.

 

Norme di preparazione dell’ecografia del collo

L’ecografia del collo non necessita di alcuna preparazione specifica.

 

Controindicazioni all’ecografia del collo

Non esistono controindicazioni all’ecografia del collo.

 

Area medica di riferimento per l’ecografia del collo

Per maggiori informazioni sull’ecografia del collo, vedere l’Unità Operativa di Radiologia e Diagnostica per Immagini di Humanitas Gavazzeni Bergamo.