Amilasi

Utilità clinica dell’amilasi

Il dosaggio delle amilasi plasmatiche è un esame utilizzato per la diagnosi di pancreatite acuta, caratterizzata da uno stato di flogosi (infiammazione) dei tessuti del pancreas. Lo stato infiammatorio provoca la necrosi del tessuto pancreatico dovuta alla digestione da parte degli enzimi (amilasi e lipasi) prodotti dal pancreas stesso. L’aumento della quota di enzimi pancreatici che si riversa nel sangue pertanto è indice evidente di danno cellulare acuto.

Le amilasi del siero derivano per il 40-45% dal pancreas, per una quota maggiore dalle ghiandole salivari (circa 60%) e per una piccola quota da altri organi quali intestino tenue e tube di Falloppio.

Il dosaggio delle amilasi plasmatiche è un esame sensibile ma poco specifico per la diagnosi di pancreatite acuta poiché altre patologie addominali (es. insufficienza renale, perforazione intestinale, carcinoma dell’ovaio, ulcera gastro-duodenale ecc.) e non addominali (es. parotite, carcinoma dell’esofago, ustioni, alcolismo) possono associarsi a un moderato rialzo delle amilasi sieriche.

Amilasi, tipo di campione e preparazione del paziente

L’esame dell’amilasi viene eseguito attraverso un semplice prelievo di sangue che viene eseguito al mattino a digiuno.

Range amilasi – I limiti da considerare

I valori di riferimento dell’amilasi possono cambiare in funzione di età, sesso e strumentazione in uso nel singolo laboratorio. È pertanto preferibile consultare i range forniti dal laboratorio direttamente sul referto.

Si ricorda inoltre che è importante che i risultati delle analisi vengano valutati nell’insieme dal proprio medico di fiducia che conosce il quadro anamnestico del proprio paziente.

Tempi di consegna dell’amilasi

I risultati dell’amilasi vengono consegnati dopo un giorno lavorativo.

Prenotazione dell’amilasi

L’esecuzione dell’amilasi non richiede una prenotazione.

L’amilasi è eseguibile il sabato?

Sì, l’amilasi viene eseguito anche nella giornata di sabato.