Chirurgo epatico

Di che cosa si occupa il chirurgo epatico?

La chirurgia epatica è quella branca della chirurgia volta al trattamento e alla cura delle patologie che interessano il fegato mediante intervento chirurgico.

Il chirurgo epatico si occupa di trattare mediante intervento chirurgico le forme morbose a carico del fegato.

Quali sono le patologie trattate più spesso dal chirurgo epatico?

Diverse sono le patologie a carico del fegato che possono essere trattate dal chirurgo epatico, e quindi mediante intervento chirurgico. Tra queste si ricordano:

  • calcolosi biliare
  • cirrosi epatica
  • atresia biliare (occlusione congenita di uno dei dotti biliari principali)
  • colangite (infiammazione acuta o cronica dei dotti biliari extra- e intraepatici)
  • ipertensione portale
  • patologie neoplastiche (trattamento di tumori primitivi e/o di metastasi).

Quali sono le procedure più utilizzate dal chirurgo epatico?

Diverse sono le procedure diagnostiche di cui si avvale il chirurgo epatico. Dal punto di vista diagnostico può richiedere l’esecuzione di:

Dal punto di vista chirurgico il chirurgo epatico può intervenire effettuando:

  • anastomosi bilio-digestiva
  • termoablazioneradioablazione e ablazione chimica di lesioni epatiche
  • resezione epatica (asportazione di una parte di fegato).

Quando chiedere un appuntamento al chirurgo epatico?

È necessario chiedere un appuntamento al chirurgo epatico quando si debba monitorare il decorso post-operatorio. In tutti gli altri casi solitamente si viene indirizzati al chirurgo epatico dal proprio medico di base o da altri specialisti.