Xantomi

Che cosa sono gli xantomi?

Con il termine xantomi si indicano degli accumuli di grasso di dimensioni variabili che si depositano sotto la superficie della pelle e che si manifestano con piccole vesciche di colore giallo o arancione.

Sono più diffusi nella terza età e quando ci sono livelli alti di lipidi nel sangue. Si formano soprattutto nelle aree dei gomiti, delle ginocchia, delle mani, dei piedi, dei tendini e dei glutei.

 

Quali sono le cause degli xantomi?

L’aumento del livello dei lipidi nel sangue che provoca la formazione di xantomi può essere causato anche da alcune patologie, tra cui: calcoli alla cistifellea, cirrosi biliare primitiva, diabete, ipotiroidismo, pancreatite.

 

Quali sono i rimedi contro gli xantomi?

Per curare in modo adeguato gli xantomi è necessario individuarne la causa e intervenire su questa.

Possono essere rimossi chirurgicamente, ma hanno la tendenza a riformarsi. Meglio dunque affiancare all’intervento chirurgico la cura più adatta a evitare che vi sia una presenza troppo cospicua di lipidi nel sangue.

 

Xantomi, quando rivolgersi al proprio medico?

La presenza di uno xantoma deve sempre essere sottoposta all’attenzione del proprio medico perché potrebbe essere il segnale della presenza di una delle patologie che possono essere collegate a questo sintomo (vedi elenco sopra).

 

Area medica di riferimento per gli xantomi

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per gli xantomi è l’Ambulatorio di Dermatologia.