Visione doppia (diplopia)

Che cosa si intende con visione doppia?

Si ha visione doppia, o diplopia, quando osservando un oggetto lo si vede raddoppiato a causa del fatto che la proiezione dell’immagine sulla retina di un occhio non corrisponde alla proiezione sulla retina dell’altro occhio.

La diplopia binoculare in genere è provocata dallo strabismo o è associata a problemi muscolari o neurologici. Questa forma di visione doppia scompare quando si copre uno dei due occhi.

La visione doppia può invece essere monoculare, quando pur coprendo uno dei due occhi si continuano a vedere due immagini dello stesso oggetto osservato. Si tratta, in questo caso, di un problema derivante da irregolarità della superficie della cornea, o da problemi alla cornea stessa o alla retina.
 

Quali sono le cause della visione doppia?

Tra le patologie che possono essere alla base di visione doppia, ci sono: ambliopia, astigmatismo, botulismo, cataratta, cheratocono, distacco della retina, emicrania, ictus, ipertiroidismo, policitemia vera, retino blastoma, retinopatia diabetica, sclerosi multipla, strabismo, ulcera corneale.
 

Quali sono i rimedi contro la visione doppia?

Per curare la visione doppia è necessario individuarne la causa e intervenire su questa.

Tra i rimedi ci sono l’uso di lenti correttive abbinato a una terapia ortottica che, attraverso esercizi specifici, contribuisca ad alleviare la visione doppia.

Nei casi più gravi può essere necessario ricorrere a un intervento chirurgico come quello con cui viene riposizionato il bulbo oculare.
 

Visione doppia, quando rivolgersi al proprio medico?

Quando la visione doppia non è un evento casuale e si protrae nel tempo è consigliabile rivolgersi al proprio medico per individuarne le cause e stabilirne la cura.
 

Area medica di riferimento per la visione doppia

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l'area medica di riferimento per la visione doppia è l'Unità Operativa di Oculistica.