Sudorazione fredda

Che cosa è la sudorazione fredda?

La sudorazione fredda, il cosiddetto “sudare freddo”, si verifica quando la pelle diviene umida e fredda all’improvviso procurando brividi e tremore in chi ne è colpito. In genere questo sintomo colpisce mani, ascelle, schiena e piedi.

 

Quali sono le cause della sudorazione fredda?

La sudorazione fredda può essere il campanello d’allarme di una situazione di pericolo grave di salute, come ad esempio di un infarto, oppure può dipendere da malesseri intestinali quali dissenteria, indigestione o occlusione intestinale.

Può essere causata anche da stati emotivi “intensi”, procurati ad esempio da ansia o attacchi di panico.

La sudorazione fredda può essere causata da altre patologie, tra le quali ci sono: ipoglicemia, ipotensione, menopausa, mononucleosi, tubercolosi.

Tra le cause di sudorazione fredda sono da ricomprendere anche le ustioni.

 

Quali sono i rimedi contro la sudorazione fredda?

Alcune volte la sudorazione fredda, quando è causata da stress o ansia, può essere controllata in modo semplice: bevendo un bicchiere d’acqua e rilassandosi per qualche minuto.

Se la sudorazione fredda si accompagna a difficoltà di respirazione, il colpito deve essere aiutato ad adagiarsi e nel caso in cui la situazione non migliori è necessario rivolgersi ai soccorsi sanitari.

 

Sudorazione fredda, quando rivolgersi al proprio medico?

La sudorazione fredda deve essere controllata in un pronto soccorso ospedaliero tutte le volte che si accompagna a dolore al petto, all’addome o al braccio, debolezza, confusione mentale, svenimento, febbre alta, colorito pallido o gonfiore a viso, lingua o bocca, con difficolta a deglutire.