Opacità corneale

Che cos’è l’opacità corneale?

L’opacità corneale è una perdita di trasparenza subita dalla cornea che rende difficile il passaggio della luce dall’esterno alle strutture interne dell’occhio e influisce sulla correttezza della visione.

Quando l’opacità è lieve viene chiamata nubecola, quando è più intensa viene definita lecoma. L’opacità della cornea può interessare uno solo o entrambi gli occhi, a seconda della causa che l’ha provocata.

 

Quali sono le cause dell’opacità corneale?

L’opacità della cornea può essere dovuta a traumi, ustioni, patologie o processi degenerativi. Tra le patologie che possono provocare opacità della cornea ci sono: cheratocono, cheratite, ittiosi, sindrome dell’occhio secco e ulcera corneale.

 

Quali sono i rimedi contro l’opacità corneale?

Per curare l’opacità della cornea è necessario prima individuare la causa che ne è alla base (trauma, ustione, patologia). In genere questo disturbo può essere curato, secondo indicazione del medico, utilizzando specifiche pomate, con applicazioni galvaniche o con un intervento di cheroplastica.

 

Opacità corneale, quando rivolgersi al proprio medico?

L’opacità corneale deve essere sottoposta all’attenzione del proprio medico se deriva da un trauma o da un’ustione o se può in qualche modo essere collegata a una delle patologie associabili a questo disturbo (vedi elenco sopra).

 

Area medica di riferimento per l’opacità corneale

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per l’opacità corneale è l’Ambulatorio di Oculistica.