Ipossia

Che cos’è l’ipossia?

Con il termine ipossia si indica una carenza di ossigeno che interessa i tessuti dell’organismo. L’ipossia può comparire all’improvviso o può generarsi lentamente nel tempo, cronicizzandosi. Si parla di:

  • ipossia tissutale, quando riguarda una singola parte del corpo
  • ipossia generalizzata, quando riguarda l’intero corpo.

L’ipossia può dipendere da una carenza di ossigeno nel sangue (ipossia ipossica), dalla presenza di anemia (ipossia anemica) o a un flusso sanguigno non sufficiente (ipossia circolatoria). Inoltre, l’ipossia può essere:

  • istotossica, quando dipende da un’incapacità dei tessuti di utilizzare l’ossigeno
  • metabolica, quando c’è una richiesta di ossigeno aumentata rispetto agli standard normali.

Nel caso in cui vi sia mancanza totale di ossigeno in un tessuto si parla di anossia. Una grave forma di ipossia può danneggiare in pochi minuti organi come cervello, cuore e fegato.

 

Quali altri sintomi possono essere associati all’ipossia?

L’ipossia in genere può essere associata ad altri sintomi come: stato confusionale, fiato corto, mal di testa, capogiri, tachicardia, problemi di vista, cianosi, aumento della pressione e della frequenza del respiro, perdita di coordinazione nei movimenti.

 

Quali sono le cause dell’ipossia?

L’ipossia può essere collegata a varie patologie, tra le quali ci sono: anemia, angina pectoris, apnee notturne, aterosclerosi, cancro ai polmoni, cirrosi epatica, embolia polmonare, ictus, infarto miocardico, insufficienza cardiaca, polmonite, scompenso cardiaco, sepsi.

L’ipossia può essere anche la conseguenza di ustioni.

 

Quali sono i rimedi contro l’ipossia?

Per curare l’ipossia è necessario individuarne la causa e intervenire su questa. In caso di presenza di fiato corto, in attesa di applicare la diagnosi definitiva, potrà essere necessario sottoporsi a ossigenoterapia. Nel caso di grave difficoltà a respirare, potrà essere richiesto un aiuto meccanico per la respirazione.

 

Ipossia, quando rivolgersi al proprio medico?

In presenza di ipossia è necessario rivolgersi al più presto al proprio medico curante. Se la forma è grave e intensa è necessario rivolgersi immediatamente a un pronto soccorso.

 

Area medica di riferimento per l’ipossia

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per l’ipossia è l’Unità Operativa di Pneumologia.