Ipercapnia

Che cos’è l’ipercapnia?

Con ipercapnia si indica una presenza eccessiva di anidride carbonica nel sangue dovuta a malfunzionamento di polmoni o cuore, nello specifico in genere a un’insufficienza respiratoria dovuta a un’inadeguata ventilazione alveolare.

Nei casi più gravi l’ipercapnia può portare alla morte.

 

Quali altri sintomi possono essere associati all’ipercapnia?

L’ipercapnia può essere accompagnata da vari sintomi, che variano a seconda della gravità della situazione. Si possono verificare, in particolare: dispnea, aumento della frequenza cardiaca, aumento della pressione sanguigna, arrossamento della pelle, mal di testa, stato confusionale, letargia, iperventilazione, perdita di coscienza, disorientamento.

 

Quali sono le cause dell’ipercapnia?

Tra le patologie che possono essere associate all’ipercapnia ci sono: apnee notturne, broncopneumopatia cronica ostruttiva e disturbi cardiaci.

 

Quali sono i rimedi contro l’ipercapnia?

Per curare una situazione contraddistinta da ipercapnia è necessario individuare e curare le patologie che ne sono causa. In ogni caso, in presenza dei sintomi sopra elencati, sono da evitarsi le soluzioni fai da te.

 

Ipercapnia, quando rivolgersi al proprio medico?

In presenza di ipercapnia è sempre necessario rivolgersi al proprio medico o, in presenza dei sintomi sopra elencati, al pronto soccorso.