Galattorrea

Che cos’è la galattorrea?

La galattorrea consiste in una perdita di latte dal capezzolo. Colpisce le donne durante la gravidanza, alla fine dell’allattamento o anche a seguito di situazioni particolari.

Può essere grave, quando le fuoriuscite di latte hanno un colorito strano o sono miste a sangue o quando il fenomeno avviene solamente da uno dei due capezzoli.

La galattorrea può riguardare anche i bambini, a causa di problemi temporanei legati agli ormoni che tendono a risolversi entro un paio di settimane.

 

Quali sono le cause della galattorrea?

La galattorrea può essere causata da un’infezione, un’infiammazione, un trauma al seno, da un eccessivo sfregamento dei capezzoli, ma anche dal consumo di alcuni farmaci e anche di varie erbe, tra cui il finocchio e l’anice.

La galattorrea può inoltre essere causata da varie patologie, tra le quali ci sono: cancro al seno, insufficienza renale, ipotiroidismo, sindrome dell’ovaio policistico e sindrome di Paget.

 

Quali sono i rimedi contro la galattorrea?

Per curare la galattorrea è necessario risalire alla sua causa e intervenire su questa. A volte può essere sufficiente tenere sotto controllo la situazione, altre volte può bastare modificare, su indicazione del medico, l’assunzione di alcuni farmaci oppure utilizzare creme a uso topico.

In altri casi, più gravi, può rendersi necessario un intervento chirurgico.

 

Galattorrea, quando rivolgersi al proprio medico?

In presenza di galattorrea è necessario rivolgersi al più presto al proprio medico, soprattutto quando le perdite sono miste a sangue o riguardano solo uno dei due seni.

 

Area medica di riferimento per la galattorrea

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per la galattorrea è l’Unità Operativa di Senologia.