Fotopsie

Che cosa sono le fotopsie?

Con fotopsie si indicano sensazioni di luce improvvisa e fulminante, simile ai flash delle macchine fotografiche che vengono avvertite in assenza di particolari stimoli luminosi provenienti dall’ambiente esterno.
 

Quali sono le cause delle fotopsie?

Le fototopie possono essere causate da emicranie o cefalee o dalla presenza di patologie legate alla retina, al corpo vitreo, alle vie ottiche o cerebrali, come: distacco di retina, retinoblastoma, retinopatia diabetica, toxoplasmosi.
 

Quali sono i rimedi contro le fotopsie?

Per curare le fotopsie è necessario individuarne le cause e intervenire su queste. Nel caso di distacco o rottura della retina sarà necessario intervenire con trattamenti laser o chirurgicamente.

Se le fotopsie sono causate da problemi al corpo vitreo potrà essere necessario aumentare l’assunzione di acqua e sali minerali.
 

Fotopsie, quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di fotopsie è sempre meglio rivolgersi al proprio medico o direttamente a un oculista per verificare se le fotopsie siano o meno originate dalla presenza di una patologia.
 

Area medica di riferimento per le fotopsie

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l'area medica di riferimento per le fotopsie è l'Unità Operativa di Oculistica.