Dolore alle ossa

Che cosa è il dolore alle ossa?

Il dolore alle ossa è un dolore intenso che si avverte sia in situazione di moto o attività fisica sia a riposo (a differenza del dolore alle articolazioni o dolore ai muscoli che si avvertono solo quando si è in movimento).

 

Quali sono le cause del dolore alle ossa?

Il dolore alle ossa in genere è associato a malattie o traumi che interessino la struttura o il funzionamento delle ossa presenti nel nostro organismo.

Tra le patologie che provocano un dolore alle ossa ci sono: tumore alle ossa, leucemia, cancro alla prostata, metastasi ossee, osteoporosi, morbo di Paget e sifilide.

 

Quali sono i rimedi contro il dolore alle ossa?

Per curare il dolore alle ossa è necessario stabilire prima quale sia la sua causa e in seguito intervenire su questa. Nel caso in cui si sia in presenza di tumori, possono essere necessarie terapie radioterapiche o chemioterapiche.

In alcuni casi il dolore alle ossa può essere curato con antibiotici, altre volte può essere richiesto un intervento chirurgico. Se il dolore è conseguenza di osteoporosi può essere utile sottoporsi a una cura a base di calcio e vitamina D.

L’assunzione di antidolorifici può lenire il dolore ma non guarire la causa scatenante.

 

Dolore alle ossa, quando rivolgersi al proprio medico?

È consigliabile rivolgersi al proprio medico quando il dolore alle ossa persiste con particolare intensità o se si prolunga per più giorni. Il dolore osseo va tenuto sotto controllo medico anche nei casi in cui si associ a perdita di peso, stanchezza e affaticamento, riduzione dell’appetito.

Quando il dolore alle ossa deriva da un trauma subito è necessario rivolgersi al pronto soccorso.