Dolore al collo

Che cos’è il dolore al collo?

Il dolore al collo è un fastidio che viene avvertito nella zona del collo, dove confluiscono o da dove partono varie strutture anatomiche:

  • l’ultimo tratto della colonna vertebrale con le vertebre cervicali
  • i muscoli che danno tono a questa parte di organismo, molto mobile
  • il tratto iniziale dell’apparato respiratorio (laringe e parte della trachea)
  • il tratto iniziale dell’apparato digerente (faringe e parte di esofago)
  • varie ghiandole (salivari, tiroide, timo, ecc.)
  • vasi sanguigni e tratti nervosi importanti (vena giugulare, arteria carotide comune, nervo vago).

 

Quali sono le cause del dolore al collo?

Il dolore al collo può essere originato da uno stato d’ansia o da un trauma.

Vista la presenza di molte strutture fondamentali per l’organismo, il dolore al collo può anche essere causato da varie patologie, tra cui ci sono: artrite reumatoide, artrosi cervicale, bruxismo, cefalea, contratture muscolari, emicrania, ernia del disco, meningite, strabismo e tumore delle ghiandole salivari.

 

Quali sono i rimedi contro il dolore al collo?

I rimedi contro il dolore al collo variano a seconda della patologia che ne sta alla base. In generale, per lenire il dolore può essere necessario, in concomitanza con l’adozione di una cura specifica indicata dal medico, limitare i movimenti e osservare un attento riposo, soprattutto quando il dolore è causato da artite, artrosi, ernia, contratture muscolari o traumi.

 

Dolore al collo, quando rivolgersi al proprio medico?

Il dolore al collo deve sicuramente essere sottoposto all’attenzione del proprio medico quando è causato da un trauma o quando si accompagna a una delle patologie che possono essere associate a questo sintomo (vedi elenco sopra).