Calli

Che cosa sono i calli?

Si creano calli quando la pelle si ispessisce per proteggersi da sfregamenti o pressione. I calli non sono in genere dolorosi e compaiono soprattutto su piedi, mani e dita.
 

Quali sono le cause dei calli?

Tra le patologie che possono portare alla formazione di calli ci sono: cheratosi attinica, piede diabetico e sifilide.
 

Quali sono i rimedi contro i calli?

I calli in genere spariscono da soli quando viene meno lo sfregamento o la pressione che li hanno provocati. Per restituire morbidezza alla pelle può essere sufficiente cambiare scarpe, usare cerotti protettivi o idratare la pelle.

Se il callo non scompare da sé può essere curato – nel caso in cui dia fastidio, anche solo dal punto di vista estetico – con l’utilizzo di prodotti callifughi o solette ortopediche. In alcuni casi, per evitare il formarsi di un’infezione, può essere utile utilizzare una pomata antibiotica.

All’intervento chirurgico si ricorre raramente, quando si tratti di correggere eventuali problemi strutturali responsabili dello sfregamento dell’epidermide e quindi della formazione dei calli.
 

Calli, quando rivolgersi al proprio medico?

I calli devono essere posti all’attenzione del proprio medico quando si soffre di diabete perché in questo caso il rischio di infezioni o complicazioni è elevato.

È consigliabile rivolgersi al proprio medico anche quando i calli provocano un intenso dolore o tendono a infiammarsi.
 

Area medica di riferimento per i calli

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l'area medica di riferimento per i calli è l'Ambulatorio di Dermatologia.