Escoriazione della pelle

Che cos’è un’escoriazione della pelle?

L’escoriazione è una piccola lesione che interessa la strato più superficiale della pelle e che in genere viene provocata da un leggero trauma – come una caduta o una scivolata – o da uno sfregamento della pelle (ad esempio contro il muro).

L’escoriazione della pelle provoca in genere una leggera fuoriuscita di sangue e liquidi dalla ferita che, rapprendendosi, formano una piccola crosta che tende a staccarsi da sé dopo breve tempo senza lasciare cicatrici.

Che cosa bisogna fare in caso di escoriazione della pelle?

L’escoriazione della pelle è una piccola ferita che in sé non deve destare alcuna preoccupazione.

Per evitare il formarsi di infezioni è comunque sempre necessario lavare e medicare la ferita nel più breve tempo possibile.

Che cosa non bisogna fare in caso di escoriazione della pelle?

Dopo un’escoriazione della pelle non bisogna cercare di rimuovere a forza la crosticina che si è formata in seguito alla perdita di sangue e liquidi. La crosticina, infatti, se ne andrà da sé dopo qualche giorno.

Importante avvertenza

Le informazioni di questa scheda forniscono semplici suggerimenti utili a tenere sotto controllo la situazione in caso di attesa dei soccorsi e non sono in nessun caso da considerarsi interventi che possano sostituire l’intervento degli operatori di primo soccorso.