Lecitina di soia

Che cos’è la lecitina di soia?

La lecitina di soia si trova nella pianta della soia, che appartiene alla famiglia delle leguminose e che produce semi simili a fagioli, lunghi circa 5 cm.

È un fosfolipide che viene coinvolto in vari processi dell’organismo umano.

 

A che cosa serve la lecitina di soia?

La lecitina di soia viene proposta in vari integratori perché agirebbe sui grassi presenti nel sangue tenendo sotto controllo i valori di colesterolo. Tra le azioni a essa attribuite ci sarebbe anche la capacità di prevenire i depositi di grasso nelle arterie, con conseguente diminuzione del rischio di contrarre patologie di natura cardiovascolare.

Tali indicazioni non sono però state riconosciute come valide dall’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, a causa dell’assenza di prove scientifiche sufficienti a supporto.

 

Possibili controindicazioni della lecitina di soia

In genere il consumo di lecitina di soia è tollerato dalla maggior parte delle persone e non si registrano spesso situazioni di interazione tra il suo consumo e l’assunzione di farmaci o altre sostanze.

Ci possono però essere casi di ipersensibilità verso il principio attivo, con conseguenti dolori all’addome, diarrea, nausea e crampi addominali.

In ogni caso, è meglio evitare di assumere prodotti che la contengano in caso di gravidanza o di allattamento al seno.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.