Beta-alanina

Che cos’è la beta-alanina?

La beta-alanina è un aminoacido che, insieme all’acido pantoico, contribuisce alla costituzione del coenzima A.

Si tratta di un aminoacido non essenziale che viene sintetizzato a partire dall’alanina attraverso specifici meccanismo enzimatici. È presente anche nei dipeptidi anserina e carnosina e nel sistema nervoso centrale.

 

A che cosa serve la beta-alanina?

Il Ministero della Salute ha inserito la beta-alanina nell’elenco “Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo e fisiologico”, indicandola come: precursore della carnosina.

Spesso questo aminoacido è presente in integratori utilizzati dagli sportivi perché viene considerato capace di facilitare gli allenamenti ad alta intensità, potenziare la resistenza, aiutare a sostenere allenamenti anaerobici più intensi, ritardare l’affaticamento muscolare.

Si sostiene inoltre che la sua assunzione tamponerebbe l’azione dell’acido lattico e migliorerebbe la ventilazione sotto sforzo.

L’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riconosciuto a questo aminoacido la capacità di fornire contributo all’aumento della resistenza fisica, all’aumento delle prestazioni fisiche e all’incremento delle riserve di carnosina nei muscoli.

 

Possibili controindicazioni della beta-alanina?

Per essere correttamente assorbita, la beta-alanina deve essere assunta lontana dai pasti. Un’assunzione eccessiva può provocare arrossamenti e calore dermatologico oltre che intorpidimenti.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.