Maggiorana

La maggiorana, nome scientifico Origanum majorana, è un’erba aromatica che appartiene alla famiglia delle Labiatae.

Per uso alimentare si usano le foglie e le estremità fiorite, che vengono raccolte all’inizio della fioritura e in seguito vengono essiccate.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della maggiorana?

In un cucchiaio di foglie essiccate di maggiorana c’è un apporto di circa 5 calorie. Nella stessa quantità sono inoltre presenti:

Questa erba aromatica è inoltre una buona fonte di beta-carotene, beta-criptoxantina, luteina/zeaxantina e oli essenziali.

 

Quando non bisogna consumare maggiorana?

Il consumo di maggiorana può in alcuni casi interferire con l’assunzione di litio. In presenza di dubbio è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici della maggiorana?

La maggiorana assunta sotto forma di infuso può apportare benefici in presenza di nausea e flatulenza.

La presenza di oli essenziali la rendono un alimento in grado di svolgere un’azione antibatterica di un certo peso. Buona viene considerata anche la sua azione antinfiammatoria, con particolare effetti positivi in caso di artrite reumatoide, artrosi e malattie infiammatorie intestinali.

Buona anche la sua azione nell’alleviare i dolori mestruali e la leucorrea.

Questa erba aromatica è infine una buona fonte di antiossidanti e di alleati della salute cardiovascolare, del sistema immunitario, delle ossa e dei denti.

 

Quali sono le controindicazioni della maggiorana?

La maggiorana è considerata un alimento che non crea problemi di salute. Il suo consumo deve però essere oggetto di attenzione in caso di gravidanza o di menorragia.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.