Amarene

Le amarene sono i frutti del prunus cerasus, pianta che appartiene alla famiglia delle Rosaceae. Le varietà sono oltre 250, solo alcune di loro sono commercializzate.

Di colore rosso e dimensioni che possono raggiungere i 2 cm, in Italia maturano in estate: iniziano a essere raccolte ai primi di giugno ma il mese di maturazione è quello di luglio.

Possono essere trasformate in confetture e sciroppi oppure essere conservate sciroppate.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali delle amarene?

In 100 grammi di amarene c’è un apporto di circa 42 calorie, così suddivise: 92% carboidrati e 8% proteine. I lipidi sono praticamente assenti.

Nella stessa quantità sono inoltre presenti:

 

In questi frutti sono presenti derivati cumarinici, un glicoside tipico, flavonoidi e numerose molecole dall’attività antiossidante, tra cui il kempferolo e la quercetina. Fra le ultime molecole identificate nel frutto è incluso il cyanidin-3-glycoside, molecola che sembra essere associata al miglioramento dell’iperglicemia e della sensibilità all’insulina.

 

Quando non bisogna mangiare amarene?

Non si conoscono interazioni tra il consumo di amarene e l’assunzione di farmaci o altre sostanze. Il succo di amarena, anzi, spesso viene utilizzato per mascherare il cattivo sapore di alcuni medicinali.

 

Quali sono i possibili benefici delle amarene?

Le amarene sembrerebbero avere spiccate proprietà antinfiammatorie – anche dieci volte più attive dell’aspirina – e antiossidanti e non produrrebbero effetti collaterali indesiderati.

Alla presenza di antocianine sarebbe collegata un’azione antiossidante capace di inibire la crescita dei tumori, contrastare l’insorgenza di malattie cardiovascolari e, in alcuni casi, ritardare i processi di invecchiamento.

 

Quali sono le controindicazioni delle amarene?

Non si conoscono controindicazioni al consumo di amarene, che sembrano essere un alimento sicuro anche sotto il profilo tossicologico (a parte il caso in cui vi sia contaminazione da parte della patulina, che è una micotossina)

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.