Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

News

Stampa

Il programma di maggio 2016 di "Ho a cuore il mio cuore"

il . Pubblicato in Cure e trattamenti


Proseguono anche nel mese di maggio 2016 gli incontri di educazione sanitaria dal titolo “Ho a cuore il mio cuore”, che l’Unità operativa di Riabilitazione di Humanitas Gavazzeni propone, ogni 2 settimane, ai pazienti di cardiologia, cardiochirurgia, riabilitazione e a i loro parenti e familiari durante il loro percorso di cura e riabilitazione.

 

«L’obiettivo – spiega Bruno Passaretti, cardiologo, responsabile dell’Unità operativa di Riabilitazione di Humanitas Gavazzeni – è raccontare, attraverso le voci di diversi specialisti, cosa succede quando il cuore è malato, come ci si deve comportare dopo che si è intervenuti per curarlo, quanto sia importante dare il giusto peso alle nostre emozioni e come tornare quindi a una vita normale ma, anche, come imparare a mangiare in modo sano».

 

Sono diversi gli studi che dimostrano come la riabilitazione possa dare notevoli benefici dopo essere stati colpiti da un evento cardiaco acuto. «Un beneficio dovuto da una parte al fatto di stimolare a riprendere una buona attività fisica ma, dall’altra, anche dall’insegnamento di un corretto stile di vita in cui si devono eliminare abitudini dannose come il fumo, alimentazione inadeguata, stress e sedentarietà – aggiunge il dottor Passaretti –. Per questo gli incontri di educazione sanitaria sono parte integrante a tutti gli effetti di un percorso riabilitativo completo e corretto».

Gli incontri si svolgono nella palestra cardiologica di Humanitas Gavazzeni (blocco B, accanto al reparto di cardiologia - secondo piano), e la partecipazione è libera.

Il Programma di "Ho a cuore il mio cuore" di maggio 2016

Di seguito il programma degli appuntamenti del mese di maggio 2016:

  • Martedì 3 ore 16: "La ripresa dell’attività fisica dopo la malattia e/o l’intervento" – Pietro Agostini, fisiatra.
  • Mercoledì 4 ore 16: "Ascoltiamo il nostro cuore: comprendere e gestire le emozioni legate alla malattia" – Agnese Rossi, psicologa.
  • Lunedì 9 ore 16: "Alimentazione amica del cuore: quali alimenti e come cucinarli" – Sabrina Oggionni, dietista.
  • Martedì 10 ore 16: "Il cuore sano, il cuore malato e i modi per curarlo" – Bruno Passaretti, cardiologo.
  • Venerdì 13 ore 16: "Come smettere di fumare e perché" – Maria Orlando, cardiologa.
  • Martedì 17 ore 16: "La ripresa dell’attività fisica dopo la malattia e/o l’intervento" – Pietro Agostini, fisiatra.
  • Mercoledì 18 ore 16: "Ascoltiamo il nostro cuore: comprendere e gestire le emozioni legate alla malattia" – Agnese Rossi, psicologa.
  • Lunedì 23 ore 16: "Alimentazione amica del cuore: quali alimenti e come cucinarli" – Sabrina Oggionni, dietista.
  • Martedì 24 ore 16: "Il cuore sano, il cuore malato e i modi per curarlo" – Bruno Passaretti, cardiologo.

 

I posti della sala che ospita gli incontri sono limitati e, pertanto, le persone interessate sono pregate di prenotarsi telefonicamente per l’appuntamento che vogliono seguire al numero 035 4204187, da lunedì a venerdì dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 14 alle 16.

 

Stampa

Aprile 2016, la promozione del Centro Odontoiatrico di Humanitas Gavazzeni

il . Pubblicato in Cure e trattamenti

 

Valutazione protesi e masticazione senza impegno per tutto il mese di aprile 2016. E finanziamenti a tasso zero fino a 24 mesi per tutti coloro che in questo mese decideranno di prenotare una prestazione presso il Centro Odontoiatrico di Humanitas Gavazzeni.

 

Questo il contenuto della promozione “Non aver paura di sorridere!” proposta dal Centro Odontoiatrico di Humanitas Gavazzeni e valida per le prenotazioni effettuate dall’1 al 30 aprile 2016.

 

Per maggiori informazioni sulla promozione e per prenotare le prestazioni odontoiatriche ci si può recare in Humanitas Gavazzeni allo sportello dedicato al reparto di Odontoiatria o si può chiamare il numero telefonico 035 4204900.

Stampa

Marzo 2016, la promozione del Servizio di Odontoiatria

il . Pubblicato in Cure e trattamenti


Avere denti fissi nella stessa seduta di posizionamento degli impianti. È quanto offre l’innovativa tecnica dell’implantologia a carico immediato che viene effettuata dal Servizio di Odontoiatria di Humanitas Gavazzeni, e che in questo mese di marzo 2016 offre alle persone interessate una visita odontoiatrica e un consulto gratuito per fornire preventivi personalizzati.

 

La promozione “Un sorriso nuovo in un solo giorno” è prenotabile fino al 31 marzo 2016 presso il Servizio di Odontoiatria di Humanitas Gavazzeni, allo sportello dedicato in ospedale, o telefonicamente chiamando il numero telefonico 035 4204900 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20.


Che cosa è l’implantologia a carico immediato

Quando si parla di implantologia a carico immediato e a carico differito si intendono due diverse pratiche implantologiche che si differenziano per i tempi di realizzazione dell’intervento.

 

Attraverso la metodica a carico differito, lo specialista deve necessariamente attendere un periodo variabile dai tre ai sei mesi per poter applicare la protesi dopo aver inserito all’interno delle ossa mascellari o mandibolari del paziente gli impianti.

 

Con l’implantologia a carico immediato, invece, l’inserimento degli impianti e l’applicazione delle protesi avviene nel corso di un’unica operazione chirurgica utilizzando innovativi impianti in titanio dalle elevate qualità biocompatibili e osteointegrative, che riducono fenomeni di autodifesa dell'organismo come infezioni, infiammazioni o rigetto.

 

«Gli impianti inseriti attraverso la tecnica del carico immediato si osteointegrano proprio come quelli caricati tradizionalmente, garantendo la stessa stabilità e lo stesso successo nel tempo – spiegano gli specialisti –. Il paziente che si sottopone a un intervento di implantologia a carico immediato ha la possibilità di avere i denti fissi già nella prima seduta, con notevoli vantaggi tra cui: minima invasività dell’intervento chirurgico e limitata perdita ematica; riacquisizione immediata della funzione masticatoria senza limitazioni nell’alimentazione; possibilità di tornare subito alla quotidianità senza disagi nell’interazione sociale; rapidità dell’intervento che si svolge in una sola seduta; nessun segno visibile che possa limitare il sorriso. Il risultato è stabile e definitivo nel tempo».

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.