Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Il dottor Felice Lanzeni, alla Direzione Sanitaria di Humanitas Gavazzeni dal 1980, lascia il suo incarico a fine anno

Pubblicato in L'Ospedale

Il dottor Felice Lanzeni, alla Direzione Sanitaria di Humanitas Gavazzeni dal 1980, lascia il suo incarico il 31 dicembre 2016.

 

Dall’1 gennaio 2017 lo sostituirà il dottor Massimo Castoldi, già direttore sanitario del Centro Cardiologico Monzino di Milano e sovrintendente sanitario dell’Istituto Europeo di Oncologia.

 

«Ho avuto la fortuna di lavorare in un ospedale che ha progressivamente raggiunto rilevanti obiettivi di qualità – afferma Felice Lanzeni –; questo è stato  professionalmente gratificante. Insieme ai miei giovani e validi collaboratori ho potuto misurarmi ogni giorno con il riferimento fondamentale per chi fa il nostro lavoro: potrei ricoverare qui la persona che mi è più cara? Porsi questi riferimenti aiuta a non dimenticare che la cura e il prendersi cura del paziente necessitano di macchine, ma ancor più di umanità, di persone».

 

«Il dottor Lanzeni ha contribuito in 36 anni di grande lavoro a rendere Humanitas Gavazzeni un grande ospedale – dice Giuseppe Fraizzoli, Direttore generale di Humanitas Gavazzeni –. Sono onorato di aver potuto collaborare con lui in questi anni. Ho imparato molto da lui, la passione per l’ospedale, il guardare le problematiche da molteplici punti di vista e ho potuto godere della sua grande ed estesa cultura che ha permeato il suo lavoro quotidiano. Sicuramente passa un testimone importante al suo successore».

La Direzione Sanitaria, che cosa fa

Il Direttore sanitario è un medico, responsabile ultimo dell'assistenza sanitaria ai pazienti e del coordinamento del personale sanitario che opera in un ospedale o in struttura sanitaria. Contribuisce alla direzione strategica dell’ospedale coadiuvando la Direzione generale nella definizione delle linee strategiche e delle politiche aziendali, e si interfaccia con gli enti di controllo esterno territoriali e nazionali assicurando l’applicazione delle prescrizioni legali.

 

Tra i tanti compiti della Direzione sanitaria c’è la verifica e il controllo delle attività delle unità operative sanitarie, la regolamentazione di organismi interni di ambito  sanitario (dipartimenti clinici, comitato etico, comitato per il buon uso del sangue, gestione rifiuti sanitari, controlli igienico-sanitari ecc.), la verifica della qualità dei servizi sanitari e delle prestazioni erogate per garantire appropriatezza e sicurezza delle prestazioni sanitarie.

 

In Humanitas Gavazzeni, inoltre, il direttore sanitario ricopre anche  il ruolo di delegato del datore di lavoro in termini di salute e sicurezza, assicurando che vengano osservate tutte le norme vigenti al fine di tutelare la salute del proprio personale e di chiunque svolga attività lavorativa all’interno dell’ospedale.

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.