Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Vitamina Q (coenzima Q)

Pubblicato in Enciclopedia medica


Che cos’è la vitamina Q

Chiamata anche ubichinone o coenzima Q, la vitamina Q è un composto organico liposolubile, distribuito ubiquitariamente nelle cellule. Ha una struttura organica simile a quella della vitamina K e della vitamina E.

 

Poiché appartiene all’ordine delle vitamine liposolubili non deve essere assunta di continuo mediante l'alimentazione: può infatti essere immagazzinata dall’organismo, che la utilizza a seconda delle necessità.

 

Oltre a essere assunta mediante i cibi, la vitamina Q viene anche prodotta dal corpo (produzione che diminuisce con il passare del tempo e il trascorrere dell’età e/o a causa di patologie croniche come le malattie cardiache, il diabete, il cancro e il morbo di Parkinson).


In quali alimenti è presente la vitamina Q?

La vitamina Q, o coenzima Q è presente nella carne, nel fegato, in alcuni pesci come il tonno e il salmone, le sardine e gli sgombri e nei frutti di mare.


Qual è il fabbisogno giornaliero di vitamina Q?

Il fabbisogno giornaliero medio per gli adulti di vitamina Q, o coenzima Q, varia dai 100 ai 300 mg.


Carenza di vitamina Q

Tra gli effetti dovuti alla carenza di vitamina Q, o coenzima Q, ci sono disturbi a livello cardiovascolarestanchezza diffusa e problemi di natura respiratoria.

Eccesso di vitamina Q

Poiché le quantità eccedenti della vitamina Q presenti nell'organismo umano vengono eliminate in tempi rapidi mediante l'urina, non si registrano problemi dovuti a un eccesso di assunzione di questa vitamina.


La vitamina Q in realtà si sostiene non sia una vera e propria vitamina. Per quale motivo?

Con il nome vitamina Q si indica in realtà il coenzima Q, che si differenzia dalle vitamine poiché, contrariamente a queste ultime, viene sintetizzato dall’organismo a livello cellulare. La produzione del coenzima Q è comunque strettamente connessa all’intervento di vari nutrienti essenziali tra i quali vitamine e altri cofattori.

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.