Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Ossa brevi

Pubblicato in Anatomia


Che cosa sono le ossa brevi?

In base alla loro forma, le ossa vengono classificate in:

  • ossa lunghe, che si sviluppano in lunghezza come radio, ulna, omero, tibia e perone
  • ossa piatte, con lunghezza e larghezza superiori allo spessore, come scapole, sterno e le ossa de, cranio
  • ossa brevi che si sviluppano con lunghezza, larghezza e spessore simili come tarso e carpo
  • ossa irregolari, che non hanno elementi morfologici dominanti, come le vertebre.

 

Le ossa brevi hanno in genere la forma di un cubo. Sono inoltre scarsamente mobili e presentano numerose faccette articolari.

 

Le ossa brevi sono composte da tessuto spugnoso avvolto in una lamina di tessuto osseo compatto.


Qual è la funzione delle ossa brevi?

Le ossa brevi hanno tre funzioni principali:

  • conferire sostegno e forma alle parti del corpo di cui fanno parte, consentendone il movimento grazie all’interazione con muscoli e tendini
  • conferire supporto e stabilità al corpo anche in assenza di movimento
  • fungere da riserva e deposito dei minerali che sono indispensabili per regolare i meccanismi fisiologici, come il calcio, il fosforo, il sodio e il magnesio.

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.