Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Sistema nervoso centrale

Pubblicato in Anatomia


Che cos’è il sistema nervoso centrale?

Il sistema nervoso centrale è la parte del sistema nervoso dell’organismo – l'altra è il sistema nervoso periferico – che è costituita dal cervello e dal midollo spinale.

 

Il cervello è l’organo contenuto nella scatola cranica che, in continuo contatto con il midollo spinale, raccoglie ed elabora le informazioni che giungono dagli altri organi e dall’esterno, ne pianifica le risposte e le ritrasmette all’intero organismo.

 

Il cervello

Il cervello è costituito da una parte esterna – la corteccia cerebrale, detta anche sostanza grigia – che contiene i corpi dei neuroni, e da una parte più interna in cui sono contenute le fibre nervose che con i loro prolungamenti trasmettono o ricevono le informazioni all’organismo.

 

All’interno del cervello sono contenute diverse strutture come il talamo, l’epitalamo, l’ipotalamo, l’ipofisi e i gangli della base. Alla parte più interna del cervello viene attribuito il nome di sostanza bianca.

 

Alla base del cervello ci sono il cervelletto e il tronco encefalico, che si collega direttamente al midollo spinale.

 

Il midollo spinale

Il midollo spinale è la struttura cilindrica che corre all’interno di tutta la colonna vertebrale e che, di fatto, rappresenta un prolungamento del cervello.

 

La struttura del midollo spinale è speculare rispetto a quella del cervello: la parte più esterna è formata da materia bianca mentre in quella più interna è formata dai corpi dei neuroni e per questo è caratterizzata da sostanza grigia.

 

Dal midollo spinale, così come dal cervello e in particolare dal tronco encefalico, partono i nervi, che portano le informazioni alle altre parti del corpo.

 

Entrambi gli organi – cervello e midollo spinale – sono ricoperti da membrane protettive chiamate meningi. La più esterna, chiamata dura madre, ha una funzione puramente protettiva. Quelle più interne – aracnoide e pia madre – hanno invece la funzione di delimitare lo spazio entro cui scorre il liquido cerebrospinale, fluido cui è assegnato il compito di proteggere gli organi da eventuali traumi.

Qual è la funzione del sistema nervoso centrale?

Il sistema nervoso centrale ha la funzione di rielaborare le informazioni che giungono dal sistema nervoso periferico, fornendo risposte che verranno redistribuite in tutto l’organismo sempre attraverso il sistema nervoso periferico.

 

Nello specifico, il cervello processa e interpreta le informazioni che vengono raccolte dal midollo spinale al fine di regolare le principali funzioni – sia consapevoli sia inconsapevoli – dell’organismo come i movimenti, le sensazioni, i pensieri e la memoria.

 

Il midollo spinale, da parte sua, contribuisce a realizzare alcuni movimenti riflessi senza coinvolgere le strutture del cervello.

 

La materia grigia della corteccia cerebrale controlla:

  • i movimenti volontari
  • il linguaggio
  • i sensi
  • il pensiero
  • la memoria.

Le parti di corteccia volta per volta interessate assumono varie denominazioni: corteccia motoria, corteccia somatosensoriale, corteccia uditiva, corteccia visiva.

 

Le varie strutture presenti all’interno del cervello, svolgono a loro volta diverse funzioni:

  • il talamo integra e trasmette le informazioni relative ai sensi e partecipa al controllo dei movimenti e della memoria
  • l’ipotalamo controlla funzioni come la temperatura corporea, l’appetito, la sete e partecipa alla formazione di memoria ed emozioni. Secerne inoltre gli ormoni che controllano la produzione di altri ormoni nell’ipofisi che controllano le funzioni delle ghiandole endocrine, come il metabolismo, l’equilibrio dei fluidi e dei minerali e le risposte a stress e sessualità
  • l’epitalamo sembra essere responsabile dell’olfatto
  • l’amigdala sembra essere sede dei comportamenti aggressivi
  • il cervelletto controlla movimento ed equilibrio e svolge ruolo importante nella formazione di alcuni tipi di memoria oltre a influenzare le capacità matematiche e musicali
  • il tronco encefalico è il punto di transito delle informazioni che provengono dal cervello o verso cui sono dirette. Da qui originano la maggior parte di nervi che controllano le strutture del cranio e qui sono presenti i neuroni responsabili di funzioni fondamentali come la respirazione e il battito cardiaco.

 

Il midollo spinale, invece, è di fatto la strada entro cui corrono le informazioni dirette al cervello e quelle che partono dal cervello e sono indirizzate al resto del corpo.

 

Al midollo spinale è anche demandata la funzione di controllo dei riflessi muscolo-scheletrici semplici.

 

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.